» Contattaci
        » Sistemi Solari Termici
        » Sistemi Solari Fotovoltaici
        
 
        » Speciale conto energia                 » Galleria fotografica
 
         Email: info@italsolar.it .:. Telefono 0586 898434 .:. Fax: 0586 898434

Premio efficienza energetica

   
Premio per l’efficienza energetica
In base a quanto stabilito all’articolo 9 del Decreto, gli impianti fotovoltaici del Titolo II ricadenti nella tipologia “su edifici” e gli impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative (Titolo III), operanti in regime di scambio sul posto, possono beneficiare di un premio aggiuntivo qualora abbinati a un uso efficiente dell’energia. Il premio, che può raggiungere il 30% della tariffa base, è riconosciuto a decorrere dall’anno solare successivo alla data di presentazione della richiesta e per il periodo residuo di diritto alla tariffa incentivante.
Il diritto al premio decade nel momento in cui l’impianto cessa di operare in regime di scambio sul posto.
Il premioabbinato a un uso efficiente dell’energia è riconosciuto:

  • per interventi di riqualificazione energetica sull’involucro edilizio dell’edificio o unità immobiliare su cui è ubicato l’impianto fotovoltaico, effettuati successivamente alla data di entrata in esercizio dell’impianto. Tali interventi devono determinare una riduzione di almeno il 10% di entrambi gli indici di prestazione energetica estiva e invernale dell’involucro edilizio relativi all’edificio o all’unità immobiliare. L’impianto fotovoltaico deve operare in regime di scambio sul posto e deve essere realizzato sull’edificio. Il premio consiste in una maggiorazione percentuale della tariffa riconosciuta in misura pari alla metà della percentuale di riduzione del fabbisogno di energia conseguita e dimostrata
  • per impianti fotovoltaici realizzati su edifici di nuova costruzione, ovvero per cui sia stato ottenuto il pertinente titolo edilizio (richiesta di accatastamento o certificato di agibilità) in data successiva all’entrata in vigore del D.M. 6/8/2010 (25 agosto 2010). Il premio consiste in una maggiorazione percentuale della tariffa nella misura del 30%, qualora i predetti edifici conseguano, sulla base di idonea certificazione, una prestazione energetica per il raffrescamento estivo dell’involucro di almeno il 50% inferiore ai valori minimi di cui all’articolo 4, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 nonché una prestazione energetica per la climatizzazione invernale di almeno il 50% inferiore ai valori minimi di cui all’articolo 4, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 2009, n. 59 .

 

 
web by simo4web